Introduzione

Una tecnica spettroscopica prevede lo studio dell'interazione luce-materia per ricavare informazioni sul campione; le tecniche spettrometriche permettono invece di effettuare anche misure quantitative. Le diverse tecniche spettroscopiche si classificano in base a quale tipo di interazione osserviamo (assorbimento, fluorescenza, trasmissione, emissione, …) e in base all'energia della radiazione elettromagnetica in gioco. In particolare, per le tecniche approfondite in questo corso si è interessati alla regione delle energie di vibrazione dei legami intramolecolari (IR) e a quella delle onde radio (NMR). La spettrometria di massa è invece una tecnica che non si basa sull'uso di onde elettromagnetiche, ma sull’interazione di ioni con campi elettromagnetici.