Sbilanciamo le Città

= Leggere e cambiare i bilanci pubblici locali! = Benvenuti nella wiki di Sbilanciamo le Città, un progetto di Sbilanciamoci! ed Openpolis.

Perché una wiki?[modifica | modifica wikitesto]

  • Per lavorare assieme alla "traduzione" in un linguaggio accessibile di un tema ampio e complesso!
  • Perché i nostri sforzi rimangano disponibili nel tempo!
  • Perché tutti possano leggere, modificare e riutilizzare i contenuti!
  • Perché chi preferisce la carta possa stampare facilmente i contenuti senza perdere impaginazione e struttura!
  • Perché basata su codice open source gratuito! (detto anche FLOSS)

Bilanci pubblici

Un corso introduttivo per capire i bilanci delle amministrazioni pubbliche e delle aziende partecipate.

Cassetta degli attrezzi

Una raccolta di strumenti e guide utili per fare advocacy e richieste di trasparenza

Puntata 0: Bologna[modifica | modifica wikitesto]

Quando: 11-12 marzo 2017[modifica | modifica wikitesto]
Dove: ASP Città di Bologna - Palazzo Rossi Poggi Marsili - Sala del Coro - Via Marsala 7 [mappa OSM - Google Maps][modifica | modifica wikitesto]
Programma (PDF)[modifica | modifica wikitesto]

“Sbilanciamo Bologna. Capire e cambiare il bilancio comunale” vuole quindi favorire la comprensione della struttura, dei vincoli e delle procedure dei bilanci pubblici locali, e in particolare si propone di trasmettere ai partecipanti strumenti di lettura e di attivazione e partecipazione sul tema del bilancio del Comune di Bologna. Un altro obiettivo, intrecciato al precedente, è quello di stimolare l’uso e l’analisi dei dati di bilancio di Bologna per dar vita a confronti e interlocuzioni informate e trasparenti con l‘Amministrazione locale sull’impiego e l’allocazione delle risorse pubbliche.

“Sbilanciamo Bologna” è rivolto a singoli cittadini e membri di associazioni, gruppi, movimenti, partiti, sindacati che intendano costruire vertenze, iniziative e processi partecipativi sul territorio, ovvero a tutte le persone che hanno bisogno di “leggere” e comprendere il bilancio e le manovre di bilancio comunale per inserire le loro proposte in un quadro che le renda effettivamente realizzabili.

Ma naturalmente il seminario non preclude la partecipazione di giornalisti, operatori dei media, rappresentanti politici e istituzionali, funzionari e dipendenti pubblici che vogliano comprendere più a fondo i processi di bilancio e i vincoli finanziari locali.

Chi siamo[modifica | modifica wikitesto]

La campagna Sbilanciamoci![modifica | modifica wikitesto]

Sbilanciamoci-logo.jpg

Dal 1999, oltre 48 organizzazioni della società civile si sono unite nella campagna Sbilanciamoci! per impegnarsi a favore di un’economia di giustizia e di un nuovo modello di sviluppo fondato sui diritti, l’ambiente, la pace. La campagna Sbilanciamoci! propone ed organizza ogni anno attività di denuncia, di sensibilizzazione, di pressione, di animazione politica e culturale affinché la politica, l’economia e la società si indirizzino verso la realizzazione dei principi della solidarietà, dell’uguaglianza, della sostenibilità, della pace. La campagna Sbilanciamoci! parte dal presupposto che è necessario cambiare radicalmente la prospettiva delle politiche pubbliche rovesciando le priorità economiche e sociali, per rimettere al centro i diritti delle persone, di un mondo più solidale e la salvaguardia dell’ambiente anziché le esigenze dell’economia di mercato fondata su privilegi, sprechi, diseguaglianze. Nei suoi tredici anni di attività, la campagna ha elaborato strumenti di ricerca, analisi critica e proposta che sono parte essenziale della sua attività di informazione, pressione politica e mobilitazione.

Openpolis[modifica | modifica wikitesto]

Openpolis.png

Lavoriamo con gli open data, facciamo progetti open source, promuoviamo l’open government. Costruiamo polis su internet, comunità politiche autonome e libere in cui ogni abitante partecipa alla vita collettiva e alla costruzione del bene comune, come nelle città stato della Grecia antica, la forma più antica e più pura di democrazia. Siamo l’associazione Openpolis, indipendente dal 2006, economicamente autonoma, partecipata da migliaia di persone.

In Openpolis ci occupiamo di progetti per l'accesso alle informazioni pubbliche, civic media che promuovono la trasparenza e la partecipazione democratica dei cittadini della rete. Ogni giorno migliaia di persone accedono alle nostre piattaforme web per consultare e arricchirne le informazioni, che in origine sono dati pubblici estratti dai siti governativi. Un volume di informazioni che è a disposizione di tutti gratuitamente, e da aggregazione di dati diventa data-driven journalism, cioè un’indagine profonda e continua sui dati aperti che porta alla luce notizie. Questo lavoro ci ha trasformati in breve tempo in un osservatorio civico della politica che analizza quotidianamente i meccanismi complessi che muovono l’Italia: siamo una fonte d’informazione riconosciuta dai media locali ed esteri, dalla classe politica e dai cittadini della rete.

Siamo parte di un network internazionale che promuove l'open government, e il confronto continuo con le altre PMO's rende quello che facciamo più efficace. Da Londra ad Amman, dal nord al sud dell’Italia abbiamo condiviso la nostra esperienza con quei cittadini che hanno scelto di partecipare attivamente alla vita politica e pubblica del proprio paese e che ogni giorno grazie ad internet ridefinisce il concetto stesso di democrazia.