Introduzione

Il formaggio viene definito, da un regio decreto del 1925, come una coagulazione acida e prevarica del latte (parzialmente o totalmente scremato) o crema di latte. Senza specifiche, il latte è da intendersi vaccino.

Non è quindi da considerare la ricotta formaggio perché derivata dal siero, mentre il mascarpone sì in quanto deriva dall'acidificazione della panna.

Nel settore caseraio la differenza è data dal processo produttivo, non tanto dalla materia prima. Le fasi non sono tutte obbligatorie.

Successivo