Curva di offerta aggregata

Quanto produce un Paese è determinato dalla sua dotazione di risorse e tecnologia. La curva di offerta aggregata è verticale, questo vuol dire che nel lungo periodo non dipende dal livello di prezzi. Oltre al lungo periodo vi è il breve periodo dove la curva di offerta aggregata ha una pendenza positiva.

Curva di offerta aggregata 1.png

Quando il livello di prezzi da P2 va a P1 il livello di PIL crescerà. Ci sono varie teorie sul perché, una è che ci aspettiamo che vi sia rigidità nominale dei salari, cioè che gli stipendi siano dati. Cosa succede se scende il livello generale dei prezzi, dal punto di vista dell’imprenditore sarà il prezzo di vendita con il costo del lavoro che è dato, e le aziende si trovano con costi di produzione dati e profittabilità in calo (margine tra costi e prezzi). Cosa fanno le aziende quando fanno meno profitti? Si ritirano dal mercato o producono di meno. Dato che i salari sono fissi e l’inflazione varia, quando scende il livello di prezzi cala l’offerta di beni e servizi da parte delle aziende. Quando i prezzi aumentano, aumenta la disponibilità delle aziende a portare sul mercato i loro prodotti e quindi producono di più. Come fa ad aumentare l’offerta aggregata oltre che per l’aumento di prezzi? Ci può essere un aumento lungo la curva di offerta aggregata, ma ci sono essere anche spostamenti della curva di offerta aggregata. Perché si sposta? In generale il prezzo delle risorse che per l’azienda sono un costo, quindi fintanto che salari e prezzo del petrolio sono dati, all’aumento del prezzo aumenta la quantità prodotta e viceversa. Se invece il prezzo è variabile, la presenza di prezzo del petrolio più basso o salari più bassi o di progresso tecnico, mi indurrà a produrre una quantità più alta. A parità di prodotto, se scende il salario, il costo di produzione scende; se scende il prezzo del petrolio costa meno il costo di trasporto e scende il prezzo. La curva di offerta aggregata si può spostare perché cambia il costo dei fattori produttivi (aumento verso sinistra e viceversa); produttività dei fattori consente alle imprese di produrre di più a costi più bassi (le nuove tecnologie possono accrescere il prodotto potenziale per unità di lavoro o capitale). La conseguente riduzione nei costi di produzione sposta la AS verso destra.

EQUILIBRIO DI LUNGO PERIODO

Situazione in cui si incrociano le due curve e si determina una situazione ottimale, un PIL ottimale.

Curva di offerta aggregata 2.png
 PrecedenteSuccessivo